Erasmus+ Traineeship

Il programma Erasmus+ prevede la mobilità per Traineeship, ovvero la possibilità di svolgere un tirocinio formativo all’estero presso imprese, centri di ricerca e formazione o altre organizzazioni.

La possibilità è aperta agli studenti iscritti a un corso di laurea triennale o magistrale, ai neolaureati e ai dottorandi nei paesi partecipanti al programma. Il tirocinio deve riguardare le esigenze di apprendimento connesse alla propria classe di laurea, dunque il tirocinio può svolgersi presso qualsiasi organizzazione in qualunque parte del mondo (ad eccezione di istituzioni, organi e organismi dell’UE).

Requisiti

Oltre ad essere studenti iscritti a un corso di laurea triennale o magistrale, neolaureati o dottorandi, i requisiti così come le modalità di partecipazione, dipendono e variano a seconda dell’Università di appartenenza.

Scadenze/tempistiche

I tirocini all’estero possono ricevere il sostegno di Erasmus+ da 2 a 12 mesi e i tirocinanti possono combinare un tirocinio Erasmus+ con un periodo di studio all’estero. In più, gli studenti possono anche optare per una mobilità mista, che consiste nel combinare un breve soggiorno all’estero con un periodo virtuale. ll periodo all’estero è sovvenzionato dall’Unione Europea con una borsa di studio.

Per quanto concerne, invece, il periodo in cui poter fare domanda dipende anch’esso dalla propria Università di appartenenza. 

Come candidarsi

Si può presentare domanda, se si rispettano i requisiti imposti dalla propria Università, mediante l’ufficio relazioni internazionali o l’ufficio Erasmus+ del proprio ateneo. Per trovare invece offerte e opportunità di tirocinio è possibile consultare il portale Erasmus Intern Traineeship, sviluppato dalla rete Erasmus Student Network.