Tirocinio MAECI-CRUI

Dal 2000, ogni anno, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) e le Università Italiane, attraverso il supporto organizzativo della Fondazione CRUI, indicono più bandi per dei tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche, gli Uffici consolari e gli Istituti Italiani di Cultura del MAECI all’estero.

Gli studenti svolgono i tirocini MAECI-CRUI presso Ambasciate, Rappresentanze permanenti presso le organizzazioni internazionali, Consolati, Delegazioni e Istituti italiani di Cultura (IIC), contribuendo al supporto del personale per le attività di riferimento.

Requisiti

  • Cittadinanza italiana
  • Regolarmente iscritti ad una laurea magistrale o a ciclo unico tra quelle elencate sul bando
  • Avere acquisito almeno 60/230 CFU (a seconda se si sta frequentando una laurea magistrale o a ciclo unico)
  • Avere una conoscenza della lingua inglese a livello B2 o superiore
  • Avere riportato una media aritmetica non inferiore a 27/30
  • Avere un’età inferiore ai 29 anni

Scadenze/tempistiche dei tirocini MAECI-CRUI

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale pubblica il bando ogni anno sul sito ufficiale per tre volte:

  • Presentare la propria domanda tra maggio e giugno per svolgere il tirocinio da settembre a dicembre.
  • Presentare la propria domanda tra settembre e ottobre per svolgere il tirocinio da gennaio ad aprile.
  • Presentare la propria domanda tra gennaio e febbraio per svolgere il proprio tirocinio da maggio ad agosto.

Come candidarsi

Nella preparazione della domanda vanno inserite nel portale della Fondazione CRUI le seguenti informazioni:

  • I propri dati anagrafici e i propri documenti
  • Il proprio Curriculum Vitae
  • Il proprio curriculum universitario
  • Autocertificazione
  • Lettera motivazionale in italiano

Vanno poi indicate obbligatoriamente due mete preferite, una per il Gruppo 1 (UE, Norvegia, Principato di Monaco, Santa Sede, Svizzera, USA) e una per il Gruppo 2 (resto del mondo). Il candidato dovrà, quindi, obbligatoriamente, pena esclusione dalla procedura di selezione, inserire nella candidatura una Sede appartenente al Gr 1 e una Sede al Gr 2. L’indicazione delle sedi all’interno della candidatura non è da intendersi in ordine di preferenza e il candidato/a che risulti vincitore/vincitrice su una delle due sedi prescelte non concorre alla selezione per l’altra Sede indicata.

Vuoi scoprire quali sono i criteri determinanti per la candidatura a questo tirocinio ed avere un confronto diretto con chi lo ha svolto o lo sta ancora svolgendo?
Partecipa al Webinar: Il bando e il tirocinio MAECI-CRUI